La polizia arruola il primo agente virtuale

di Roberta Donofrio

scritto il

La Polizia di Stato in collaborazione con Microsoft Italia realizza il primo agente avatar che fornisce informazioni sui passaporti su piattaforma Windows Live Messenger

Arriva l’avatar in divisa: si chiama Lisa ed è il nuovo agente virtuale della Polizia di Stato che via Messenger risponde in tempo reale alle richieste dei cittadini in materia di passaporti.

Il servizio, è stato realizzato in collaborazione con Microsoft Italia ed è disponibile su piattaforma Windows Live Messenger aggiungendo all’elenco dei contatti l’indirizzo: agente.lisa@poliziadistato.it.

Una volta inserita Lisa tra i propri amici sarà possibile dialogare con lei – 24 ore su 24 per ottenere informazioni sul rilascio e il rinnovo del passaporto, sulla documentazione necessaria per recarsi negli Stati Uniti o su come attivare le procedure per i viaggi dei minori al di là dei confini dell’Unione europea.

«La Polizia di Stato – ha detto il direttore dell’Ufficio Relazioni Esterne del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Maurizio Masciopinto – con questo nuovo progetto, mette a disposizione degli utenti strumenti tecnologici innovativi per facilitare l’utilizzo dei servizi offerti e soddisfare al contempo l’esigenza di ‘vicinanza’ dei cittadini all’istituzione».

Grazie all’integrazione con la piattaforma di mapping Virtual Earth di Microsoft sarà possibile visualizzare l’ubicazione della questura più vicina ed i relativi orari di apertura.

«Siamo orgogliosi – ha dichiarato Stefano Santinelli, General Manager di Microsoft Consumer&Online Italia – di aver potuto mettere la nostra tecnologia a disposizione della Polizia di Stato per facilitare lo scambio di informazioni tra questa istituzione e il cittadino».

I Video di PMI

Servizi online della PA: credenziali di accesso