Novell presenta Access Manager 3.1

di Giulia Gatti

scritto il

Novell pubblica la versione 3.1 della sua soluzione Access Manager per il controllo degli accessi, integrato con funzionalità di single-sign-on, ossia un sistema che consente l'autenticazione in una sola volta per accedere a tutte le risorse

Novell presenta la sua soluzione Access Manager 3.1 per il controllo degli accessi, con supporto nativo per WS-Federation con funzionalità di single-sign-on, ossia un sistema che consente l’autenticazione in una sola volta per accedere a tutte le risorse per le quali viene abilitato.

Novell Access Manager 3.1 per la sua realizzazione è stato affiancato da una collaborazione con Microsoft, che ha consentito al sistema di supportare nativamente WS-Federation, uno degli standard WS-* per l’autenticazione e l’accesso su piattaforme interoperabili.

Le aziende e gli enti pubblici che decideranno di avvalersi dell’Access Manager potranno così contare su una soluzione in grado di gestire efficacemente la condivisione di informazioni in tutta sicurezza all’interno di ambienti informatici misti.

Ad esempio, gli amministratori della sicurezza IT delle varie aziende grazie a Novell Access Manager potranno offrire agli utenti esterni, ad esempio di directory non-Windows o partner esterni, un unico sistema di accesso semplificato ai prodotti Microsoft web-based, come Microsoft Office SharePoint, una piattaforma per migliorare l’efficienza dell’organizzazione aziendale grazie alla gestione di tutti i contenuti e alla ricerca a livello di azienda.

Jim Ebzery, senior vice president e general manager Identity and Security Management di Novell, ha dichiarato a proposito di Access Manager 3.1: «Le aziende dispongono solitamente di più di una directory per l’archiviazione delle informazioni di identità. Access Manager semplifica e rende più sicuro il processo di autenticazione degli utenti tra le applicazioni basate su Web che utilizzano molteplici archivi, evitando così di dover perdere tempo inutile per la sincronizzazione delle informazioni».