Il Sistema Informativo Agricolo Regionale (SIAR)

di Stefano Pierini

scritto il

La Giunta Regionale Sarda ha approvato il progetto SIAR (Sistema Informativo Agricolo Regionale). Tra gli obiettivi, consulenza aziendale, verifica dei dati catastali e controllo dei documenti informatici

Nel Settembre 2006 la Giunta Regionale Sarda ha approvato il progetto per la costruzione del SIAR, in stretta connessione con il SIAN (Sistema Informativo Agricolo Nazionale). Il cronoprogramma prevede circa 2 anni di lavori che dovranno terminare nel Dicembre 2008. L’origine di tale progetto ha precedenti lontani e fa riferimento al DPR n. 503 del 1999 (Regolamento per l’istituzione dell’anagrafe delle aziende agricole) che aveva il compito di fotografare la situazione aziendale e le sue evoluzioni strutturali e consentire l’applicazione dell’erogazione dei finanziamenti comunitari relativi ai sussidi previsti dalla Politica Agricola Comunitaria. Il SIAR dovrà, inoltre, consentire l’interoperabilità con altri sistemi informatici di altri Enti e/o istituzioni tra i quali:

  • L’Anagrafe tributaria
  • Il Registro delle imprese gestito dalla Camera di Commercio
  • Il Sistema Informativo Territoriale della Regione Sardegna

Nella logica dello sviluppo delle applicazioni ICT da parte delle imprese, dei consulenti e della PA è già consultabile il sito tematico istituzionale relativo all’agricoltura sarda, www.sardegnaagricoltura.it.

Gli obiettivi del progetto

Possiamo dire che gli elementi strategici sono essenzialmente due. La conoscenza dei dati aziendali e le relazioni con altre banche dati utilizzando un unico ambiente operativo. Come conseguenza della conoscenza, non statica ma aggiornabile nel suo divenire, le aziende agricole potranno avere una serie di servizi fruibili direttamente online o attraverso la consulenza dei CAA (Centri Autorizzati di Assistenza Agricola) generalmente attivati dalle società di servizio promosse dalle Organizzazioni Professionali Agricole più rappresentative (Coldiretti, CIA, Confagricoltura, ecc..) o da società di consulenza autorizzate e in convenzione con l’Assessorato all’Agricoltura della Regione. Infatti, l’imprenditore agricolo potrà consultare e verificare la propria situazione aziendale e valutare lo stato di avanzamento della pratica; si potrà fare istanza di finanziamento con una maggiore trasparenza e velocità di applicazione. Come previsto dal predetto DPR del’99 il SIAR realizzerà i seguenti servizi:

  1. servizi di consulenza aziendali
  2. predisposizione di documenti informatici
  3. identificazione anagrafica dei dati aziendali
  4. verifica dei dati catastali in collegamento con il Ministero delle Finanze
  5. servizi di supporto alle decisioni locali e nazionali
  6. servizi di raccordo centro-periferia con controllo e certificazione documentale