AVG 2011: aggiornamento mette in crisi Windows 7 64 Bit, ecco come risolvere

di Giuseppe Cutrone

scritto il

Un aggiornamento per AVG 2011 rilasciato due giorni fa ha messo in difficoltà gli utenti di Windows 7 a 64 Bit, causando l’impossibilità di caricare il sistema operativo e rendendo di fatto inutilizzabili le macchine interessate dal problema.

L’aggiornamento in questione identifica il database dell’antivirus come “271.1.1/3292 (432/3292)” e, una volta installato, richiede un riavvio del sistema. Fin qui tutto nella norma, ovviamente, se non fosse che, proprio in fase di avvio, il sistema mostri l’errore “c0000135” non riuscendo più a caricarsi regolarmente.

Il problema sembra riguardare la versione gratuita dell’antivirus di AVG e quella a pagamento. Il produttore ha tuttavia rilasciato alcuni consigli su come risolvere il problema, suggerendo innanzitutto di scaricare AVG Rescue CD (ZIP) ed eseguire le seguenti operazioni:

  • Estrarre dall’archivio ZIP il file setup.exe ed eseguirlo, selezionando una chiavetta USB (o un CD-ROM se preferite) come destinazione dell’installazione;
  • Dopo aver completato il setup, avviare il computer dalla chiavetta USB (o dal CD-ROM se è stato scelto questo supporto), per farlo basta entrare nel BIOS e scegliere il supporto USB come unità di boot;
  • Non appena AVG Rescue CD sarà avviato, basterà premere un tasto qualsiasi per dare il via al ripristino della configurazione precedentemente funzionate;
  • In conclusione, sarà sufficiente premere il tasto Avvio per riavviare il PC.

Alcuni utenti in Rete hanno consigliato altri procedimenti meno immediati per gli utenti poco esperti, ma che prevedono comunque l’utilizzo di AVG Rescue CD come consigliato dalla stessa AVG.

[youtube Fam3-KSfA3A]