Google Chrome Frame renderebbe IE meno sicuro, secondo Microsoft

di Cristiano Ghidotti

scritto il

Alcuni hanno definito il rilascio di Google Chrome Frame come uno “smacco” all’onore di Microsoft.

Il plugin, realizzato appositamente per garantire anche su Internet Explorer il supporto alle più recenti tecnologie in ambito Web, andrebbe a colmare quelle carenze che affliggono le differenti versioni del browser made in Redmond.

Era inevitabile che Microsoft si pronunciasse in merito. Sulle pagine di ArsTechnica.com, un rappresentante della società ha sconsigliato l’installazione del plugin, in quanto questo metterebbe a rischio la sicurezza del software e dell’intero sistema, alzando il livello di vulnerabilità a malware e codice maligno.

Google Chrome

Che si tratti di una mossa esclusivamente destinata a minare la credibilità del codice confezionato da Google, oppure sostenuta da valide ragioni, è questione che verrà chiarita solo dopo un’attenta fase di test e analisi.

La risposta di bigG non si è comunque fatta attendere: secondo un portavoce di Mountain View, utilizzare Google Chrome Frame per la navigazione assicura il livello di sicurezza garantito da Chrome anche su Internet Explorer, in particolare relativamente alla protezione contro phishing e malware (totalmente assenti in IE6), oltre che in merito alle più recenti minacce apparse online.

I Video di PMI

Video su Facebook: impariamo dai più bravi