Attacco eBay, account a rischio

di Filippo Vendrame

scritto il

eBay contatterà via email tutti i suoi utenti per chiedere loro di modificare le proprie password d’accesso in quanto vittima di un attacco cracker che ha permesso l’accesso non autorizzato a un database contenente chiavi crittografate e dati non finanziari degli utenti. Un attacco di piccola portata, fortunatamente, reso possibile dall’intrusione di pirati informatici che hanno hackerato alcuni account dei dipendenti eBay potendo così intrufolarsi nella rete dell’azienda.

Tra i dati a rischio, nomi dei clienti, password criptate, email, numeri di telefono, indirizzi abitativi e date di nascita. Fortunatamente, nessuna operazione di natura finanziaria illecita è stata compiuta. Utenti salvi dunque, ma per assicurare il ripristino della sicurezza è necessario effettuare il prima possibile un cambio password.

In realtà l’annuncio e le operazioni di contenimento arrivano un po’ tardi: l’attacco cracker che ha compromesso il database è stato compiuto tra febbraio e marzo ma eBay si sarebbe accorta del problema solo di recente.

Nessun problema per PayPal, controllata di eBay, che garantisce nessuna violazione sui database, gestiti separatamente.