Clipperz sul proprio server: Clipperz Community Edition

di Fabrizio Sinopoli

scritto il

Qualche settimana fa vi ho parlato di Clipperz, il servizio che permette di salvare e gestire online le proprie password.

Nello stesso articolo ho evidenziato il dubbio legato al fatto che le password sono online, salvate su un server remoto. Per questo motivo alcuni utenti potrebbero preferire l’utilizzo di uno software che si appoggia su un database locale.

Adesso però Clipperz presenta una nuova soluzione che pone fine a questo dubbio, ma non solo.

Infatti, grazie ad un post di Giovy (una delle prime persone in Italia ad aver provato e testato Clipperz), scopro che è da poco nato Clipperz Community Edition, un software open source rilasciato con licenza AGPL, che permette di avere Clipperz sul proprio server. Vede la luce così un prodotto che combina la sicurezza garantita da Clipperz con la possibilità di avere “in casa” le password.

I requisiti del server Web sono davvero minimi: un database MySQL e PHP 5, mentre il codice sorgente è disponibile presso Google Code.

Clipperz offre 3 versioni del proprio software: Community Edition, Provider Edition, Commercial Edition, le prime due sono open source, la terza invece ha una licenza commerciale.

Non appena mi sarà possibile, proverò sicuramente su un piccolo server Clipperz Community Edition. Se qualcuno ha già avuto modo di testarlo, non deve far altro che lasciare un commento per condividere con tutti le proprie impressioni.