Bonus Renzi

Bonus fiscale dall’importo massimo di 960 euro annuali, è un credito riconosciuto in busta paga che non concorre alla formazione del reddito ed è ripartito tra le retribuzioni mensili, con eventuale conguaglio a fine anno in dichiarazione dei redditi laddove non permangano i requisiti di reddito.

Ultime notizie

Il Bonus Renzi (il cosiddetto Bonus IRPEF da 100 euro in busta paga) è riconosciuto automaticamente dal sostituto d’imposta, salvo che i beneficiari non ne comunichino prima la mancanza del diritto.

SI tratta di un trattamento integrativo fino a 100 euro che integra la vecchia detrazione fino a 80 euro. Dal 2022, prendono il Bonus 100 euro IRPEF:

  • in misura piena coloro che hanno un reddito fino a 15mila euro;
  • tra 15mila e 28mila euro il bonus spetta in misura ridotta ma solo le altre detrazioni (familiari a carico, lavoro dipendente, mutuo prima casa e lavori edilizi) superano l’imposta lorda dovuta;
  • sopra il 28mila euro è stato abolito.

 

Tutti gli articoli

Taglio cuneo fiscale, decreto approvato: cosa prevede

Approvato il decreto attuativo sul taglio del cuneo fiscale da luglio 2020: aumenta il netto in busta paga in media 100 euro con sistema progressivo fino a 40mila euro di reddito ed inclusione del Bonus Renzi.

ITALY-POLITICS-GOVERNMENT

Flat Tax per imprese e Partite IVA ad una svolta

Flat tax abbandonata dal Governo e demandata al parere UE sul 2020 per la tassa piatta al 15% fino a 65mila euro e al 20% fino a 100mila euro: verso la riforma IRPEF in tre anni e le prime novità fiscali in Legge di Bilancio.