Linea Amica: Boom di contatti, 1,2 mln

di Alessandro Vinciarelli

scritto il

Publicati i risultati di Linea Amica, la linea diretta con la pubblica amministrazione lanciata dal ministro Brunetta, che raggiunge gli 1,2 milioni di contatti.

Linea Amica, ovvero il network di relazioni con il pubblico lanciato il 29 gennaio 2009 dal Ministro Renato Brunetta, raggiunge gli 1,2 milioni di contatti.

A dirlo è il il Rapporto analitico sulla ventitreesima settimana di attività del 2011 (dal 4 al 10 giugno), disponibile ufficilamente sul sito del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione.

Il servizio, frutto del lavoro di collaborazione del Formez, si avvale anche della partecipazione di “INPS, INAIL, INPDAP, Agenzia delle Entrate, Comune di Roma, Comune di Milano, Centri di Prenotazione Sanitaria del Lazio e dell’Emilia Romagna nonché della piena cooperazione di vari Ministeri, Regioni ed Enti locali”.

In particolare i numeri di Linea Amica parlano di 1.244.000 contatti, con 1.115.300 contatti assistiti dagli operatori.

L’interesse dei cittadini verso gli adempimenti con la pubblica amministrazione hanno riguardato in particolar modo i presso Ministeri (9,9%), gli Enti previdenziali (26,2%), l’Agenzia delle Entrate ed altri enti fiscali (4%).

Di prima necessità anche il centro di contatto sul Bonus Elettrico e il contact center di Linea Amica (6,5%), insieme alle Regioni ed alle strutture sanitarie (29,9%), e Comuni, Province e strutture locali (22,6%).

Il numero verde 803.001 da fisso, oppure lo 06.828881 da cellulari, è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18 e continuerà ad essere un punto di riferimento per i cittadini che cercano informazioni di qualsiasi genere riguardanti il loro rapporto con la PA.

C’è tuttavia da dire che solo lo 0,2% chiama per fornire segnalazioni positive, mentre dopo il contatto il 90% ha rilasciato una valutazione di gradimento, con solo l’1.8% che si è espressa negativamente.

I Video di PMI

Guida alle ferie aziendali