Agenzia entrate: online l’annuario del contribuente 2010

di Lorenzo Gennari

scritto il

È disponibile, sul sito Internet dell?Agenzia delle Entrate, la nuova versione aggiornata dell?Annuario del contribuente che rappresenta un prezioso aiuto per orientarsi tra le scadenze fiscali

Anche quest’anno l’Agenzia delle entrate ha messo a disposizione dei cittadini l’Annuario del contribuente. Il documento è liberamente scaricabile dalla home page dell’Agenzia, nella sezione “documentazione”, “guide fiscali”. Chi compilerà la dichiarazione dei redditi avrà quindi un aiuto in più per districarsi tra detrazioni, deduzioni, agevolazioni tributarie, rimborsi e versamenti.

Le sei sezioni in cui è diviso l’annuario sono state arricchite quest’anno da alcune novità come la tessera sanitaria con validità di sei anni o come “Civis“, il nuovo servizio per la richiesta di assistenza sulle comunicazioni di irregolarità derivanti dal controllo delle dichiarazioni dei redditi. Inoltre, sempre da quest’anno, grazie al cosiddetto “decreto incentivi” (Dl 40/2010) è prevista la possibilità di versare a rate, e senza produrre polizze fideiussorie, le somme dovute a seguito di acquiescenza, accertamento con adesione e conciliazione, a condizione che l’ammontare complessivo risulti pari o inferiore ai 50mila euro.

Le indicazioni riportate nella pubblicazione sono aggiornate alla normativa in vigore al 24 maggio 2010 (potrebbero quindi subire modifiche per effetto di provvedimenti successivi) pertanto è sempre opportuno verificarne la validità interfacciandosi con i diversi canali d?informazione dell’Agenzia a cominciare dal sito Internet attraverso il quale sono accessibili i comunicati dell’Ufficio Stampa o tramite la rivista telematica, aggiornata quotidianamente, per finire con il Call center dell?Agenzia, che risponde al numero telefonico 848.800.444.

L’edizione 2010 sarà distribuita nei prossimi giorni gratuitamente anche presso gli uffici dell?Agenzia presenti sull’intero territorio nazionale.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!