Giovani e innovazione, il programma Ego di Ericsson

di Lorenzo Gennari

scritto il

Ericsson conferma anche quest?anno l?attenzione per il mondo delle Università annunciando la terza edizione del Premio per l?Innovazione della Fondazione Lars Magnus Ericsson

L’obiettivo del programma Ego di Ericsson è quello di premiare le idee più innovative nel campo delle tecnologie di comunicazione, sostenendo i progetti imprenditoriali di studenti universitari e giovani laureati dalla fase di avviamento all?inserimento sul mercato.

Una sorta di incubatore dell’innovazione che, ormai dal 2004, contribuisce a creare un legame sempre più stretto fra università e impresa. Non a caso, il programma Ego ha ricevuto il patrocinio del ministero delle Comunicazioni, del ministero per la Pubblica Amministrazione e l?Innovazione e del ministero per le Politiche Giovanili.

Oltre agli atenei romani che hanno partecipato alle precedenti edizioni, come l’università Luiss Guido Carli, La Sapienza e Tor Vergata, quest?anno anche la Scuola Superiore Sant?Anna di Pisa e l?Università di Siena hanno aderito al progetto.

I tre vincitori del concorso, previa costituzione in impresa, entreranno a far parte del programma Ego, di cui potranno utilizzare il marchio e avranno la possibilità di sviluppare il proprio progetto di business. La Fondazione Lars Magnus Ericsson garantirà, da parte sua, il supporto logistico ed organizzativo, mettendo a disposizione uffici attrezzati, consulenze in ambito organizzativo, commerciale, tecnologico, legale e finanziario e relazioni con i canali commerciali.

Pur non costituendo un pre-requisito fondamentale per l?ammissione al processo di selezione, i comitati di valutazione esamineranno con particolare interesse i progetti che svilupperanno aree tematiche specifiche tra cui education 2.0, e-collaboration all?interno delle aziende, Pubblica Amministrazione digitale e Sanità del futuro.

La data di scadenza per la presentazione delle domande è il 15 giugno. Ad ottobre verranno nominati i vincitori del Premio per l?Innovazione 2010. «Con il Premio per l?Innovazione rinnoviamo l?impegno per la valorizzazione del talento e della capacità di “guardare lontano” dei giovani, presupposti fondamentali per rilanciare la competitività del nostro Paese e, in un?ottica di più lungo periodo, realizzare una società del futuro», ha dichiarato Cesare Avenia, amministratore delegato Ericsson Italia, Chief Brand Officer Ericsson e membro del Cda della Fondazione Lars Magnus Ericsson.

I Video di PMI