MyInnova, il social network per gli insegnanti

di Lorenzo Gennari

scritto il

Su Innovascuola.it nasce il "Facebook" per insegnanti e scuole. Nel sito anche una libreria digitale condivisa con 900 contenuti

Una community con bacheche, forum, chat e condivisione di file didattici. Un docente che fa da moderatore e una struttura che ricalca quella dei più moderni social network. È “MyInnova“, il Facebook delle scuole italiane, una delle novità più originali del portale www.innovascuola.gov.it, dedicato ai docenti e agli studenti.

L’iniziativa riguarda le scuole primarie e secondarie (di primo e secondo grado) ed è ancora in fase sperimentale, ma nonostante non sia stata lanciata nessuna campagna di comunicazione, il social network ha già oltre un centinaio di iscritti.

L?idea di MyInnova è nata ed è stata sviluppata dal Dipartimento per l?Innovazione del ministero per la Funzione Pubblica. La flessibilità in più che MyInnova dà ai docenti è quella di creare un profilo come gestore e di avere un indirizzo di posta elettronica con il dominio istruzione.it.

Ogni insegnante è libero di creare quante community vuole, magari una per ogni classe nella quale insegna, oppure partecipare a quelle già esistenti. A disposizione di ciascun gestore/docente, ci sono una serie di strumenti come l?agenda, il calendario e la chat per comunicare con altri colleghi. E c?è poi uno spazio per poter catalogare ed organizzare materiale didattico che può essere scaricato dalla libreria digitale.

I contenuti possono essere di diverso tipo, ma sono tutti caratterizzati dalla multimedialità: si va da un gioco con le quattro operazioni matematiche di base per i bimbi delle primarie a un vero e proprio minicorso animato per la pronuncia della parole e delle frasi in inglese, da software più elaborati per ripetere le formule di matematica alle secondarie al cruciverba visuale in inglese, studiato per i neofiti.

Con un bando pubblicato dal ministero per l?Innovazione, le case editrici hanno la possibilità di registrarsi sul sito e di offrire una sorta di vetrina dei loro prodotti. Tutti i contenuti sono ad ogni modo accompagnati da una scheda di valutazione curata dalla redazione del sito e dai tecnici del Dipartimento per l?Innovazione.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!