Gdf, prima gara d’appalto telematica

di Lorenzo Gennari

scritto il

La Guardia di Finanza ha aggiudicato, facendo ricorso per la prima volta a una procedura telematica, la gara relativa alla prestazione di servizi di pulizia ed igiene ambientale per i propri edifici

La gara d’appalto indetta dalla Guardia di Finanza per assegnare il servizio di pulizia nei proprio uffici è stata espletata utilizzando la piattaforma tecnologica sviluppata e messa a disposizione da Consip spa per conto del Ministero dell’Economia e delle Finanze.

Il successo del sistema telematico è stato confermato dalla grande partecipazione delle imprese del settore: sono stati infatti 106 i fornitori abilitati presenti alla gara virtuale che hanno potuto riscontrare una riduzione dei tempi e una notevole semplificazione rispetto a un appalto tradizionale.

Con un valore a base d’asta di 44 milioni di euro in tre anni, suddiviso in
19 lotti regionali, questa gara rappresenta il maggior appalto realizzato
nell’ambito della pubblica amministrazione italiana su piattaforma telematica nel settore dei servizi di pulizia. Significativo anche il risultato economico: il ribasso medio ottenuto è stato del 31,34%, con un risparmio pari a circa 18 milioni di euro.

Il ricorso alla gara telematica ha pertanto consentito di abbattere di oltre il 50% il tempo necessario a concludere la procedura, con un rilevante beneficio economico legato alla riduzione di ore lavorative, di materiali e attrezzature utilizzate.

Altro elemento innovativo della procedura utilizzata risiede nel fatto che i
contratti con i vincitori dei singoli lotti sono stati stipulati anch’essi
per via telematica con l’utilizzo della firma digitale, conseguendo, oltre
al risparmio di tempo per il Corpo rispetto alla stipula di 19 contratti in
formato cartaceo, un significativo beneficio anche per le imprese aggiudicatarie che non hanno dovuto recarsi fisicamente presso la stazione
appaltante.

Da sottolineare una serie di ulteriori vantaggi legati all’utilizzo della
piattaforma telematica fornita da Consip: l’immediata visibilità delle
offerte presentate e dell’esito di gara sia per l’amministrazione che per i
concorrenti; la disponibilità in tempo reale di report a supporto dell’attività della commissione giudicatrice; l’annullamento del rischio di errore nella fase di rilevazione del dato di offerta; la massima trasparenza della procedura, anche a garanzia delle imprese partecipanti.

I Video di PMI