Linea Amica, cittadini più vicini alla PA

di Manuela De Antonis

scritto il

Al via il call center multicanale della Pubblica Amministrazione italiana voluto dal Ministro della Pubblica Amministrazione e dell'Innovazione, Renato Brunetta, per rispondere ai quesiti degli utenti

Reti amiche permette tra l’altro di dare una maggiore flessibilità e di mettere in concorrenza le reti pubbliche da quelle private. Scopo dell’iniziativa del Ministero è facilitare l’accesso dei cittadini-clienti alla PA e ridurne i tempi di attesa. L’iniziativa porta la burocrazia più vicino al cittadino, moltiplicando i punti di accesso grazie alla collaborazione tra Stato e privati che dispongono di reti in contatto continuo e quotidiano con milioni di clienti. Nasce così una competizione virtuosa tra pubblico e privato, senza oneri per lo Stato e a tutto vantaggio dei cittadini.

I servizi offerti sono:

  • Rinnovo o richiesta del passaporto;
  • Pagamento riscatto laurea;
  • Pagamento contributi colf e badanti;
  • Rilascio permessi di soggiorno.

Un altro vantaggio offerto da “Reti Amiche” è l’abbattimento del digital divide, favorendo l’utilizzo dei servizi della PA in condizioni più comode o assistite a categorie di utenti che possono essere svantaggiati per la locazione geografica, per le condizioni fisiche o culturali, per la disponibilità di tempo. “Sportello Amico”, nato dall’intesa del Ministero della Pubblica Amministrazione e dell’Innovazione con Poste Italiane, è un particolare tipo di sportello postale studiato e organizzato per semplificare i rapporti tra cittadini e pubblica amministrazione. Sono 5.740 gli “Sportello Amico” presenti su tutto il territorio nazionale e sono facilmente identificabili da un volto stilizzato e dalla scritta “Sportello Amico”.

Permessi di soggiorno, rilascio e rinnovo di passaporti, pagamento dei contributi previdenziali, dei bollettini di assicurazione contro gli infortuni domestici e servizi INPS Card: sono questi i sevizi offerti dal progetto. Con l’adesione al progetto del Ministero della Pubblica Amministrazione, Poste Italiane garantisce inoltre la propria disponibilità a studiare con le amministrazioni competenti le modalità e i termini per fornire negli uffici postali nuovi servizi ai cittadini come la gestione dei concorsi pubblici, i visti per il passaporto, il rilascio di certificati anagrafici, le dichiarazioni di smarrimento, gli estratti conto Inps, la consegna di referti medici attraverso il servizio Poste Check up e Poste Check [email protected], il recapito del fascicolo del paziente, la riscossione dei ticket sanitari. Infine, il servizio di richiesta o rinnovo delle tessere regionali di circolazione a condizioni agevolate. Per per conoscere l’elenco degli uffici postali con “Sportello Amico” i cittadini possono collegarsi al sito www.poste.it o contattare il numero gratuito 803.160. Per vedere la conferenza stampa di presentazione di “Linea Amica” visitare il sito www.retepa.it.

I Video di PMI

SPID: Guida al rilascio dell’identità digitale