Ici, entro domani pagamento. Online la guida

di Lorenzo Gennari

scritto il

Domani è l'ultimo giorno per poter pagare l'imposta comunale sugli immobili dovuta per l'anno 2008. Confedilizia segnala che sul proprio sito Internet sono disponibili una guida e un programma per il calcolo online dell'imposta

Confedilizia, l’associazione dei proprietari di casa, ricorda la scadenza per il versamento dell’Ici (Imposta comunale sugli immobili) segnalando la possibilità di avvalersi di uno strumento utile ai fini del calcolo dell’imposta direttamente online.

Salvo differenti termini stabiliti dai comuni, la data ultima per effetuare il versamento della seconda rata dovuta per il 2008, a saldo dell’imposta per l’intero anno, è il 16 dicembre. Entro domani perciò tutti i proprietari di casa dovranno eseguire il conguaglio con quanto versato a titolo di acconto lo scorso giugno.

Sul sito internet di Confedilizia sono disponibili due strumenti di pratica utilità per un corretto adempimento dell’obbligo: una guida con le principali regole da tenere presenti in occasione del versamento dell’imposta e un programma per il calcolo online dell’importo dell’Ici da versare.

I dati da tenere sotto mano per una rapida compilazione delle caselle sono la rendita catastale non rivalutata, la categoria catastale, il numero di proprietari e i mesi di possesso. Le aliquote e le detrazioni da applicare sono reperibili tramite link alle banche dati dell’Anci (Associazione nazionale dei comuni italiani) e del ministero dell’Economia e delle Finanze, presenti nella stessa pagina proposta da Confedilizia.

In caso di mancato versamento entro domani, osserva la confederazione, «è possibile, se si paga entro il 15 gennaio 2009, applicare la sanzione ridotta pari al 3,75 per cento dell’imposta dovuta (la sanzione ordinaria è del 30 per cento), più gli interessi del 2,5 per cento annuo. Se si paga entro un anno, si applica invece la sanzione del 6 per cento».

Trascorso un anno, il “ravvedimento” non è più possibile e la sanzione è pari al 30 per cento. In più «a partire dal versamento della prima rata dell?Ici del 2008 ? fa notare Confedilizia ? l’imposta non è più dovuta per gli immobili adibiti ad abitazione principale diversi da quelli di categoria catastale A/1, A/8 e A/9».