Stradeanas, il nuovo sito dell’Anas

di Lorenzo Gennari

scritto il

Il gestore della rete stradale ed autostradale italiana rinnova radicalmente il suo sito. Oltre ai contenuti aggiornati, è stata migliorata l'accessibilità

È online il nuovo sito www.stradeanas.it concepito per diventare uno strumento informativo semplice, diretto e interattivo per la variegata utenza delle strade italiane.

Non si tratta solamente di un restyling della veste grafica, ma di un corposo ampliamento dei contenuti, pensati e voluti per quanti sulle strade viaggiano per motivi di lavoro o per semplici esigenze di mobilità.

Il Presidente della storica azienda italiana, Pietro Ciucci, sostiene senza mezzi termini che la sicurezza sulle strade è strettamente legata alla maggiore informazione circa le condizioni del traffico o la possibilità di incontrare cantieri e lavori in corso lungo il tragitto che ci si appresta ad affrontare; ciò consente infatti una migliore programmazione dei percorsi, oltre che l’ottimizzazione del tempo e delle risorse.

Non senza orgoglio, in occasione della presentazione del sito, Pietro Ciucci, ha sottolineato che la novità più importante è rappresentata dall’adeguamento alle disposizioni della Legge Stanca in materia di navigabilità e l’accessibilità dei siti istituzionali.

Stradeanas ora è in grado di erogare servizi e fornire informazioni fruibili, senza discriminazioni, anche da parte di coloro che, a causa di disabilità, necessitano di tecnologie assistite o configurazioni particolari.

Il sito è piuttosto ricco, con oltre 180 pagine di informazioni del tutto nuove, suddivise in quattro aree tematiche, strade, appalti, lavori e viabilità, scelte rispetto agli interessi e ai bisogni degli utenti.

Oltre ad una interessante parte storica, si susseguono in ordine strettamente logico le informazioni sui progetti approvati, sui lavori in corso, sulle aperture al traffico; e poi ancora delle brevi monografie sulle opere stradali più importanti e significative e sulle opere di futura realizzazione: per ogni opera, foto, testo e cartine consentono all’utente di avere un quadro esauriente e vivo dello stato dell’arte.

Prezioso l’aver posto in evidenza il numero telefonico per contattare ANAS e il Numero Verde riservato alla sofferta viabilità della Salerno?Reggio Calabria. Aver previsto un paio di versioni in lingua dell’intero contenuto del sito, forse, avrebbe reso l’aggiornamento privo di difetti.