I tedeschi apprezzano la “eHealth card”

di Marianna Di Iorio

scritto il

Uno studio di Bitkom dimostra che i tedeschi hanno intenzione di inserire dettagli sulla loro salute nelle nuove carte elettroniche per le cure mediche

La maggior parte dei tedeschi esprime parere favorevole nei confronti delle nuove carte elettroniche sulla salute (eHealth card), disponibili dal prossimo anno. Lo dimostra un sondaggio lanciato dall’industria IT Bitkom.

La nuova carta potrà contenere informazioni che fino a questo momento non erano disponibili su quella per l’assicurazione medica. Si tratta di dati relativi al gruppo sanguigno, alle vaccinazioni, alle medicine assunte, alle prescrizioni e ai disturbi.

In particolare, su un campione di 1000 tedeschi con più di 18 anni, il 93% dei cittadini della parte occidentale e il 91% di quella orientale dimostrano di approvare la nuova carta.

Il 90% vuole inserire informazioni circa il suo gruppo sanguigno, l’84% desidera aggiungere informazioni riguardanti le vaccinazioni, il 78% sui farmaci assunti, il 66% sulle prescrizioni e il 62% sui disturbi.

Soltanto il 5% non apprezza il nuovo strumento, mentre il 2% ancora non riesce ad esprimere una preferenza.

Attraverso questo sistema, la Germania punta ad ottenere risparmi sulla sanità pari a 500 milioni di euro l’anno. Anche se per produrre le carte sarà necessario investire una notevole somma di denaro, come già hanno fatto alcune grandi industrie IT.

Ad ogni modo, la eHealth card sarà in commercio a partire dal secondo trimestre del 2008.