Anagrafe italiani all’estero, sistema informatizzato

di Marianna Di Iorio

scritto il

Firmato un Protocollo d'Intesa che prevede l'implementazione di un sistema informatico per la gestione dell'AIRE, Anagrafe Italiani Residenti all'Estero

Il ministro per le Riforme e le Innovazioni nella Pubblica Amministrazione, Luigi Nicolais, e il ministro dell’Interno, Giuliano Amato, hanno firmato un Protocollo d’Intesa “Per l’implementazione del sistema informatico di gestione dell’AIRE (Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero)”.

Il Protocollo è stato sottoscritto per rispondere all’esigenza di unificare i dati relativi all’anagrafe degli italiani residenti all’estero con quelli presenti nei diversi consolati. In questo modo, si punta ad avere in tempo reale l’elenco di tutti i cittadini per accelerare i tempi di predisposizione delle liste elettorali e della emissione della carta d’intentità.

Dunque, le Pubbliche Amministrazioni potranno avere, in tempo reale, informazioni anagrafiche di italiani all’estero per migliorare il servizio relativo al diritto del voto all’estero, consentendo, inoltre, agli Uffici consolari di rilasciare o rinnovare in tempi rapidi i documenti.

Con questo accordo, quindi, il ministero dell’Interno potrà supportare l’innovazione e l’ammodernamento del sistema informatico che gestisce l’AIRE.