Provincia di Roma, e-government nei piccoli comuni

di Marianna Di Iorio

scritto il

La Provincia di Roma ha raggiunto un accordo con l'obiettivo di promuovere l'e-government e le tecnologie digitali nei piccoli comuni

Nei giorni scorsi, è stato firmato un Accordo di Programma tra la Provincia di Roma e le Comunità Montane del territorio provinciale. Con questo accordo è stato istituita l’Alleanza Locale per l’Innovazione (ALI).

L’obiettivo che si intende raggiungere è quello di diffondere l’e-government, le tecnologie digitali, le applicazioni software e i percorsi formativi all’interno dei piccoli comuni.

In particolare, l’accordo è stato sottoscritto dall’Assessore alle Politiche culturali e dei sistemi informativi della Provincia di Roma, Vincenzo Vita, e i vari presidenti delle Comunità Montane che hanno preso parte all’evento.

«Con l’avvio del progetto ALI, diviene operativo un altro importante strumento di contrasto del divario digitale, che anche nel nostro territorio colpisce in particolare i piccoli comuni di montagna. La diffusione delle tecnologie e delle infrastrutture telematiche è l’unica politica efficace per fornire anche ai cittadini e alle imprese delle aree più disagiate i servizi essenziali che la tecnologia digitale rende oggi facilmente accessibili». In questo modo si è espresso l’Assessore Vita.

Il progetto sarà finanziato con fondi ministeriali, regionali e provinciali e sarà rivolto, inizialmente, a 50 piccoli comuni, per una popolazione totale di circa 200mila persone.

«Con ALI – ha aggiunto Vita – anche i piccoli comuni diventano davvero globali e nuovi centri dei flussi dell’informazione e dei servizi, partecipi, insomma, dei processi della Società della conoscenza del terzo millennio».

L’accordo comincerà a mostrare qualche risultato soltanto a partire dai primi mesi del 2008.