Tratto dallo speciale:

Concorsi Centri Impiego per 165 posti in Piemonte

di Redazione PMI.it

scritto il

Nuovi concorsi pubblici in arrivo per rafforzare i Centri per l’Impiego del Piemonte: bandi per 165 posti, domande fino al 5 settembre, link e istruzioni.

Grazie al piano di potenziamento dei 31 Centri per l’Impiego in forza all’Agenzia Piemonte Lavoro, si aprono nuove opportunità di assunzione a tempo indeterminato per i ruoli di Specialista Politiche del Lavoro e Tecnico Servizi per l’Impiego.

Sono infatti stati pubblicati due bandi di concorso distinti per 165 nuove assunzioni, rispettivamente per 68 posizioni di Specialista Politiche del Lavoro (categoria D) e 97 di Tecnico Servizi per l’Impiego (categoria C). Le nuove figure saranno assegnate in ogni Provincia sulla base delle reali esigenze di rafforzamento dei singoli CPI.

  • Per il bando Specialista Politiche del Lavoro (che prevede anche la valutazione dei titoli) ci saranno 12 posti per la provincia di Alessandria, 2 per Asti, 3 per Biella, 12 per Cuneo, 8 per Novara, 25 per Torino, 5 per VCO e 5 per Vercelli;
  • per il bando Tecnico Servizi per l’Impiego sono previsti 10 posti per Alessandria, 2 per Asti, 3 per Biella, 16 per Cuneo, 11 per Novara, 41 per Torino, 7 per il VCO e 7 per Vercelli.

I bandi sono pubblicati sul portale dell’Agenzia Piemonte Lavoro, dopo la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. Ciascun candidato potrà partecipare alla selezione tenendo conto della Provincia scelta al momento dell’iscrizione, mentre le graduatorie provinciali verranno utilizzate per la copertura di eventuali posti vacanti.

Si può inviare la richiesta di partecipazione esclusivamente online, tramite SPID, dal 23 luglio al 5 settembre 2022 usando i link pubblicati nella sezione Amministrazione trasparente – Concorsi del sito. Disponibile anche assistenza tecnica con richiesta online.

Stiamo investendo molto sia nel rinforzo, sia nella riconversione delle competenze dei lavoratori occupati o espulsi dal mercato del lavoro.

Lo ha dichiarato l’assessore regionale Elena Chiorino. Si tratta di azioni che vanno nella direzione opposta allo stallo creato dal reddito di cittadinanza, e strutturate per favorire l’incrocio tra domanda e offerta attraverso politiche attive, quali orientamento e formazione in stretta collaborazione con il mondo delle imprese.

Per approfondire, ecco i link dei due bandi di concorso:

  1. specialista in politiche del lavoro
  2. tecnico dei servizi per l’impiego