Graduatorie d’Istituto: come funzionano e quando si aggiornano

di Redazione PMI.it

scritto il

Graduatorie d’Istituto docenti: come sono strutturate, quando si aggiornano e come sono usate per l’assegnazione delle supplenze a Scuola.

In attesa dell’entrata in vigore della riforma del reclutamento dei docenti nella scuola, per il 2022 tale procedura avviene attraverso l’utilizzo delle attuali tipologie di graduatoria. Tra queste, ci sono anche le Graduatorie d’Istituto da cui i dirigenti scolastici possono attingere per l’assegnazione delle supplenze.

Vediamo come accedervi e come funzionano.

Graduatorie d’Istituto: le fasce

Le Graduatorie d’Istituto sono strutturate su base provinciale e aggiornate periodicamente per quanto concerne sia i titoli sia le posizioni degli iscritti, mentre non è possibile inserire nuovi nominativi. Le GI si articolano in tre fasce distinte, rispettivamente:

  1. la prima fascia che comprende i docenti iscritti nella I, II o III fascia delle Graduatorie a Esaurimento (GAE),
  2. la seconda fascia che comprende i docenti in possesso di abilitazione ma non iscritti nelle GAE
  3. la terza fascia relativa ai docenti di scuola secondaria di I e II grado non abilitati, ma in possesso del titolo di studio valido per l’accesso all’insegnamento.

Graduatorie GI per le supplenze

I dirigenti possono fare riferimento alle Graduatorie di Istituto per assegnare:

  • supplenze annuali e temporanee fino al termine delle attività didattiche, per posti non coperti con il personale incluso nelle GAE;
  • supplenze temporanee per la sostituzione di personale temporaneamente assente;
  • supplenze per la copertura di posti divenuti disponibili dopo il 31 dicembre.

=> Graduatorie GPS: ipotesi di riconvocazione supplenze

Aggiornamento graduatorie GI

Le Graduatorie provinciali d’Istituto si aggiornano ogni tre anni. Il decreto n. 60 del 10 marzo 2022 ha previsto le modalità di aggiornamento delle GAE e della prima fascia delle Graduatorie di circolo e di istituto del personale docente ed educativo con validità per gli anni scolastici 2022/23, 2023/24 e 2024/25.

Entro il 4 aprile 2022 il personale docente ed educativo inserito a pieno titolo o con riserva nelle fasce I, II, III e aggiuntiva delle ha potuto inoltrare la domanda:

  • per la permanenza e l’aggiornamento del punteggio con cui è inserito in graduatoria,
  • per il reinserimento in graduatoria con il recupero del punteggio maturato all’atto della cancellazione,
  • per ottenere la conferma dell’iscrizione con riserva o lo scioglimento della stessa,
  • per richiedere il trasferimento da una provincia ad un’altra.

Inserimento in graduatoria GI e GPS

Più in generale, è possibile presentare la domanda per l’inserimento nelle Graduatorie di Istituto contestualmente alla domanda di inclusione nelle GPS, indicando fino a 20 istituzioni scolastiche situate nella medesima Provincia scelta per l’inserimento nella Graduatoria provinciale (GPS). Per l’aggiornamento delle graduatorie GPS si attende a giorni il decreto ministeriale con l’avvio della procedura 2022. Le Graduatorie Provinciali per le Supplenze hanno infatti modificato le regole per le Graduatorie di Istituto, ora limitate ad un elenco di aspiranti per supplenze brevi presso un massimo 20 istituti.