Tratto dallo speciale:

Veneto: cercasi biologi e farmacisti

di Redazione PMI.it

scritto il

La Regione seleziona biologi e farmacisti da impiegare presso le aziende sanitarie per fronteggiare l’emergenza sanitaria: domande entro il 30 aprile.

La Regione Veneto, attraverso Azienda Zero, ha pubblicato due avvisi pubblici finalizzati a reclutare rispettivamente biologi e farmacisti da impiegare presso le aziende sanitarie del territorio a seguito dell’emergenza Coronavirus.

=> Liquidità immediata alle PMI venete

L’obiettivo degli avvisi è quello di formare elenchi ad hoc da cui attingere per affidare incarichi libero professionali o di collaborazione coordinata e continuativa. Per quanto riguarda l’avviso rivolto ai biologi, sono richiesti alcuni specifici requisiti:

  • laurea;
  • iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Biologi;
  • specializzazione in una delle seguenti discipline: biochimica clinica, laboratorio di genetica medica, microbiologia e virologia, patologia clinica;
  • regolare permesso di soggiorno (per i cittadini al di fuori dell’unione europea).

L’avviso destinato ai farmacisti, invece, prevede le seguenti qualifiche:

  • laurea;
  • specializzazione in farmacia ospedaliera o farmacia territoriale;
  • iscrizione all’Albo dell’Ordine dei Farmacisti;
  • regolare permesso di soggiorno per i cittadini di stato estero non UE.

Entrambi i bandi sono pubblicati sul sito di Azienda Zero. Le manifestazioni di interesse devono essere inviate entro il 30 aprile 2020.

I Video di PMI

Coronavirus: misure per la ripresa post Covid-19