Scuola: concorso per direttori

di Teresa Barone

scritto il

Nuovo concorso bandito dal MIUR per selezionare direttore dei servizi generali e amministrativi.

Sono oltre duemila i posti di direttore dei servizi generali e amministrativi (DSGA) messi a disposizione dal Ministero dell’Istruzione, che ha indetto un nuovo bando di concorso in scadenza alla fine del mese.

=> Assunzioni Scuola: concorso straordinario

Il concorso riguarda, infatti, il reclutamento di 2.004 direttori per le scuole statali di ogni ordine e grado, una selezione per titoli ed esami bandita su base regionale per coprire i posti vacanti e disponibili negli anni scolastici 2018/19, 2019/20 e 2020/21.

Il reclutamento dei nuovi DSGA era atteso da tempo ed era una delle nostre massime priorità. Avevamo promesso di sbloccare il bando: abbiamo agito rapidamente e con grande concretezza – dichiara il Ministro Marco Bussetti -. I DSGA sono figure essenziali per il buon funzionamento del sistema e delle nostre scuole. Dall’ultimo concorso sono trascorsi quasi venti anni: un tempo infinito. Non deve più accadere. Troppo spesso il ruolo del personale amministrativo, tecnico e ausiliario è sottovalutato. Su questo punto va invertita la rotta con assunzioni, formazione, valorizzazione di questi profili. Il concorso è un primo importante passo soprattutto per colmare le lacune di personale che rendono difficile l’amministrazione quotidiana delle scuole.

Qualora il numero dei candidati sia superiore a quattro volte il numero dei posti disponibili, a livello regionale, le prove di esame saranno precedute da una prova preselettiva nazionale che consisterà nella somministrazione di 100 quesiti da svolgere in 100 minuti. Saranno poi organizzate una prova scritta e un colloquio orale. La domanda di partecipazione può essere presentata online per una sola regione attraverso l’applicazione POLIS, completando la procedura entro il 28 gennaio 2019.