Milano: contributi inquilini morosi

di Teresa Barone

scritto il

Al via le domande per richiedere gli aiuti in caso di morosità incolpevole.

Il Comune di Milano invita i cittadini che si trovano in condizione di morosità incolpevole a richiedere i contributi messi a disposizione dalla Regione Lombardia, destinati proprio ai nuclei familiari impossibilitati a versare regolarmente il canone di affitto dell’abitazione di residenza a causa di una mancata capacità reddituale.

=> Reddito di inclusione: come funziona

Le domande di accesso alle risorse possono essere presentate direttamente al Municipio del Decentramento Cittadino del Comune di Milano di riferimento, compilando la documentazione anche qualora l’intimazione di sfratto non sia stata ancora convalidata.

È necessario dimostrare il possesso dei requisiti richiesti – come essere titolari di un contratto di locazione di unità immobiliare ad uso abitativo regolarmente registrato – e soprattutto dimostrare la condizione di incolpevolezza, attenendosi alla regolamentazione ufficiale.

Le richieste possono essere presentate dal 16 gennaio 2018 al 31 dicembre 2018.

I Video di PMI

Cedolare secca: rinnovo su contratti in proroga