Tratto dallo speciale:

Professionisti: modulistica su COVID-19 per clienti e dipendenti

di Redazione PMI.it

scritto il

Attivo il cruscotto del commercialista per gestire i rapporti professionali con clienti e collaboratori fino al termine dell’emergenza sanitaria.

Con il fine di agevolare i professionisti nella gestione dei rapporti che caratterizzano l’attività durante l’emergenza sanitaria in corso, il Consiglio Nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili ha attivato un nuovo servizio ad hoc per fornire modulistica specifica destinata ai clienti ma anche a collaboratori, dipendenti e tirocinanti.

=> Coronavirus: regole per aziende, settore per settore

“Il Cruscotto del Commercialista per la gestione delle misure straordinarie dovute all’emergenza COVID-19” prevede tre modelli di informativa.

Raccomandazione a tutti gli iscritti all’Albo: per attuare la regola base dello “stare a casa”, è necessario privilegiare per sé, i dipendenti, i collaboratori e i tirocinanti il lavoro agile o, per questi ultimi, la disposizione di permessi e ferie. L’attività professionale all’interno dello studio dovrà rispettare le regole sanitarie prescritte dalle autorità competenti.

Modello di informativa al personale interno dello studio (dipendenti, collaboratori e tirocinanti): il professionista chiederà di seguire una serie di istruzioni precauzionali per evitare l’accesso a coloro che presentano sintomi influenzali o siano stati in contatto con persone in quarantena o sotto osservazione, rispettando la distanza minima di sicurezza. Il personale in condizioni di salute delicate deve informare il medico di base e il medico competente dello studio, valutando l’eventuale astensione dall’attività lavorativa. Le trasferte di lavoro devono essere evitate o autorizzate preventivamente dal responsabile dello studio. Le riunioni con ospiti esterni dovrebbero essere sostituite da contatti telefonici e videoconferenze.

Modello di informativa a clienti, fornitori e terzi: il professionista dovrà consigliare ai propri clienti l’utilizzo di posta elettronica, telefono, fax e Internet per limitare il più possibile gli accessi fisici presso lo studio. Chi accede dovrà obbligatoriamente attendere presso la reception osservando le misure di sicurezza consigliate (distanza minima, evitare contatti fisici). Eventuale documentazione da consegnare deve essere depositata dentro un apposito supporto posto all’esterno, da dove il personale addetto potrà prelevarla in sicurezza indossando preferibilmente guanti monouso.

I Video di PMI

Coronavirus: misure per la ripresa post Covid-19