Con più dati i manager si avvicinano al cliente

di Carlo Lavalle

scritto il

I sistemi di analisi avanzata dei dati servono alle aziende per comprendere di più il cliente e migliorare il business.

Una comprensione più approfondita della clientela tramite l’utilizzo dei sistemi di analisi avanzata. Sembra essere questa la tendenza dei manager delle principali imprese internazionali individuata dal recente “Global Ceo Study 2012“. Il 70% dei 1700 CEO interpellati dai ricercatori dell’IBM, di 64 paesi diversi e di 18 differenti settori produttivi, sta infatti investendo per migliorare la capacità delle aziende di trarre spunto dai dati a disposizione per migliorare la conoscenza del comportamento dei propri clienti.

Avi Dan dalle colonne di Forbes ritorna su questo tema sottolineando come l’enorme mole delle informazioni accumulate dalle imprese nel corso degli anni permette di avvicinarsi meglio alle esigenze del singolo abbandonando un approccio basato sul consumatore medio.

Dopo tanto parlare di “markets of one” e “personalizzazione di massa”, finalmente gli strumenti tecnologici sembrano poter rendere realizzabili questi slogan. La maggiore comprensione dei clienti, anche in tempo reale, consente di rafforzare l’attitudine dell’organizzazione aziendale a rispondere con più efficacia ai bisogni del consumatore portando allo sviluppo di nuovi prodotti e servizi.

Le imprese però pur avendo a portata di mano un gran numero di dati devono riuscire a selezionarli perché non tutti hanno una utilità. I manager, che secondo IBM agiscono con sempre più apertura, trasparenza e interesse a responsabilizzare i dipendenti, risconoscono la necessità di analisi più sofisticate per rilevare le informazioni tracciate online, su telefoni cellulari e siti di social media.

Con migliaia di clienti, prodotti, condizioni contrattuali, differenze di prezzo e offerte la gestione tende a diventare molto complessa. I sistemi di analisi, che le imprese cercano di integrare nella loro attività quotidiana, rappresentano la chiave per tenere questa difficile realtà sotto controllo.

In un’economia interconnessa i dati sono una nuova risorsa strategica. Sapere come accedervi in modo efficace, analizzarli e utilizzarli, è fondamentale per comprendere e coinvolgere i singoli clienti. L’obiettivo e fornire le informazioni necessarie tempestivamente proprio quando il consumatore ne ha bisogno. L’immediatezza assume un valore cruciale.

In un’epoca di clienti interconnessi, il volume e la varietà dei dati disponibili può essere opprimente e fuorviante. Per ottenere approfondimenti, e trasformare in opportunità di business la migliore conoscenza del cliente, le imprese hanno bisogno di indirizzare informazioni più mirate e sintetiche a livello di singolo consumatore.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari