Donne manager, al via programma di formazione

di Carlo Lavalle

scritto il

Seconda edizione del programma formativo rivolto a dirigenti donne che aspirano a ruoli di governance nei cda delle grandi aziende.

GEA, società di consulenza strategica indipendente, propone un programma di formazione specificamente mirato a donne manager che vogliono rafforzare le competenze chiave per meglio accedere ad un Consiglio di amministrazione e sviluppare il proprio ruolo all’interno dei board.

Dopo la prima edizione svoltasi nel maggio 2012, un secondo appuntamento è previsto in autunno con una sessione che avrà luogo a Milano nel mese di ottobre con 6 giornate formative. Una terza edizione del programma si terrà ad aprile 2013 e sarà aperta anche agli uomini.

Secondo GEA sono però le donne a costituire un bacino di talenti poco utilizzato dalle aziende italiane. Grazie all’entrata in vigore della legge sulla partecipazione delle donne al governo delle imprese quotate dal 2012 la composizione degli organi di amministrazione (CdA o Consigli di Gestione) e di controllo (Collegi Sindacali o Consigli di Sorveglianza) deve rispettare una quota di genere almeno del 20% e a partire dal 2015, almeno del 30%. Questa condizione che stabilisce una presenza femminile per legge è foriera di nuove opportunità con un impatto su aziende e sul paese nel suo complesso. Le donne che aspirano ad incarichi di vertice devono però farsi trovare pronte potenziando il proprio appeal professionale.

E’ molto probabile che in futuro, in uno scenario di crisi e competizione crescente, i processi selettivi dei membri dei Cda, spesso in Italia basati sulla cooptazione, siano più attenti alle competenze, alla storia professionale ed alla capacità di contribuzione dei candidati di ambo i sessi.

GEA intende inserirsi in questo spazio con la sua offerta formativa che prevede workshop interattivi a numero limitato di partecipanti con una parte teorica ed una più pratica di esercitazione su casi concreti.

Tra i 12 temi inclusi nei moduli proposti toviamo corporate governace, strategia, risk e performance management, negoziazione, finanza e investor relations con la possibilità di aggiungere facoltativamente le due opzioni di “fare lobby” e “parlare in pubblico”.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!