I vantaggi nascosti dei business plan

di Floriana Giambarresi

scritto il

Quali sono i benefici derivanti da un business plan che non tutti i dirigenti hanno sott'occhio? Ecco una breve guida.

Troppi dirigenti non si preoccupano di scrivere un business plan perché pensano magari che sia inutile o troppo difficile, a meno che non sia alla ricerca di finanziamenti. Ci sono però dei vantaggi derivanti da questo documento che non si devono trascurare, sebbene non tutti se ne ricordino.

=> Scopri come scrivere un business plan vincente

Si potrà rimanere sulla propria strategia: è difficile seguirne una attraverso la routine quotidiana e le varie interruzioni, ma utilizzare un business plan per riassumerne i punti principali fungerà da promemoria su ciò che si include ed esclude. Anche gli obiettivi di business saranno più chiari.

Le ipotesi plausibili saranno migliori se il manager usa il piano di business per filtrare quelle utili a cose come il potenziale di mercato, le vendite, i costi, i processi e via dicendo. Le priorità avranno più senso: bisogna usare il business plan per impostarne le basi, e poi andarle ad aggiornare non appena l’azienda si evolverà.

Si può usare un business plan per tenere traccia di ciò che deve accadere e in che ordine, per monitorare date e scadenze in un unico documento, per delegare chiarendo chi è responsabile e di che cosa, per tenere d’occhio i risultati, per pianificare e gestire il flusso di cassa, per correggere eventuali rotte errate o poco produttive e tanto altro. È pertanto facilmente comprensibile perché siano molti i vantaggi derivanti da tale documento, che il manager non dovrebbe trascurare.

=> Scopri gli strumenti gratuiti per creare un business plan