Marketing: perché i video su YouTube non funzionano?

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ecco le caratteristiche dei video su YouTube che non riescono a ottenere popolarità, così da fornire una guida ai marketing manager.

YouTube rappresenta oggi un potente strumento di marketing ma non tutti i video caricati su tale piattaforma riescono a diventare popolari. Questi hanno delle caratteristiche comuni che dunque è possibile evitare, così da creare un video virale di successo.

=> Leggi come rendere virale un video

Solitamente, sono mal realizzati e noiosi da guardare; il contenuto è poco originale e non si distingue dalla concorrenza; non riesce a soddisfare il suo target di riferimento, non è divertente, informativo o non in grado di affrontare qualsiasi tipo di lavoro o necessità.

Inoltre, è troppo lungo e non riesce a mantenere alta l’attenzione dello spettatore; non sfrutta adeguatamente l’aspetto visivo della multimedialità, per cui non riesce ad attirare: del resto, se lo spettatore volesse fruire di un contenuto che non utilizza immagini, potrebbe semplicemente ascoltarne uno solo audio. Il manager dovrebbe dunque considerare i modi per rendere i propri video di forte impatto visivo.

Infine, probabile che il video non abbia un titolo contenenti le giuste parole chiave oppure i corretti tag a esso associati, il che rende difficile o addirittura impossibile trovarlo. Attenzione infine alle valutazioni basse e ai potenziali commenti offensivi, che indicano agli spettatori che non vale la pena di guardare quel filmato.

=> Leggi una guida al viral marketing