Twitter pensa all’e-commerce

di Floriana Giambarresi

scritto il

Twitter starebbe per entrare nel settore dell'e-commerce, fornendo così ai manager un nuovo modo per mettere in atto le proprie strategie di vendita.

Secondo recenti indiscrezioni, Twitter starebbe per entrare nel settore dell’e-commerce, fornendo di conseguenza a manager e dirigenti un nuovo strumento per mettere in atto le proprie strategie di vendita. Lo rivela il sito Re/Code.

=> Scopri come usare Twitter per il business

Si apprende che Twitter starebbe stringendo un accordo con Stripe, la startup di attivazione di pagamenti su Internet e dispositivi mobile, ma anche con la piattaforma statunitense di e-commerce Fancy. L’idea sarebbe quella di integrare tweet e commercio online e potrebbe concretizzarsi prima di quanto immaginato.

A quanto pare, all’interno della nota piattaforma si potrà visualizzare una offerta e completare il pagamento senza dover passare direttamente alla pagina del rivenditore; ciò rappresenterà un vantaggio per i gestori, dato che le offerte di e-commerce passeranno sia nella timeline (come i post sponsorizzati) che nelle raccomandazioni fornite in base agli interessi dell’utente.

I manager che operano nel settore delle vendite potrebbero guadagnare molto da Twitter Commerce, dato che la piattaforma conta attualmente oltre 500 milioni di utenti e un vasto potenziale per spingere il settore.