Un lavoro da export manager

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Il quadro completo della professione come export manager, ecco quali sono i compiti di questo ruolo.

Export manager una realtà professionale sempre più ricercata dalle aziende, l’export manager si occupa di accrescere il fatturato aziendale proveniente dai mercati esteri.

=> E-commerce all’estero

Un ruolo complesso e ricco di responsabilità, ma nello specifico l’export manager è colui che si occupa del contatto con l’estero, deve scegliere i potenziali mercati esteri e deve elaborare le strategie più efficaci per l’ingresso e il consolidamento della presenza aziendale nei paesi individuati. Inoltre deve occuparsi anche della commercializzazione dei prodotti e servizi aziendali nei mercati esteri. Si parla di una figura professionale che deve vendere nei mercati esteri per l’azienda per cui lavora, creando un dialogo efficace e reale con tutti i paesi necessari, la comunicazione è alla base di questo lavoro, è quindi essenziale la perfetta conoscenza delle lingue straniere, in primis l’inglese. La conoscenza delle lingue è quindi un elemento indispensabile, devono essere presenti anche caratteristiche personali e un livello di cultura generale. Per questo negli anni di formazione è necessario riuscire a comprendere tutti gli elementi essenziali per il ruolo che si andrà a ricoprire in futuro. Per ricoprire questa professione le lauree più indicate sono in lingue, in economia e in giurisprudenza, prediligendo i percorsi di studio ad indirizzo internazionale. Non devono mancare poi i master sulle tematiche legate al marketing o alle esportazioni. Dopo di che per avere le prime esperienze nel mondo del lavoro per i laureandi e i neolaureati sono il tirocinio e lo stage.

=> Estero e figure professionali

Tutto questo serve per ottenere le conoscenze utili per il mestiere si parla di strategie di marketing, tecniche di transazione e di negoziazione, formule assicurative, procedure bancarie e contrattualistiche e i meccanismi tecnici di internazionalizzazione e di esportazione. Tutto questo per essere in grado di sviluppare il mercato estero dell’azienda per cui si lavora. L’Export manager è una figura molto ricercata, ed i guadagni di questa figura professionale sono dai 45.000 euro all’anno per un manager con 5 anni di esperienza, una retribuzione che può raggiungere fino gli 80.000 euro annui, con un maggiore esperienza.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari