Lo sviluppo di Internet of Things

di Chiara Basciano

scritto il

Innovazione e tecnologia per far crescere le aziende, ma meglio andarci coi piedi di piombo.

Nonostante L’Internet of Things sia percepito come una passaggio fondamentale per le aziende la sua acquisizione non è ancora un dato concreto. A svelarlo è il recente white paper di IEC (International Electrotechnical Commission) dal titolo IoT 2020: Smart and secure IoT platform.

=> Vai a cosa sapere di IoT

Il documento infatti evidenzia ancora molti limiti di tipo tecnologico presenti nelle aziende. Ma non sempre si tratta di problemi derivanti da un tipo di acquisizione tecnologica limitata, infatti il documento evidenzia dei limiti proprio nell’IoT. In particolare non appare del tutto riuscito il tentativo di mettere insieme la tecnologia operazionale dei dispositivi fisici con le piattaforme IT e di back-end e le applicazioni.

=> Leggi come migliorare con IoT

Ne risentirebbero così la sicurezza, la gestione dei dati e gli analytics, ma anche la resilienza, la virtualizzazione e la regolamentazione. Tutti questi elementi contribuiscono quindi a complicare le cose e ad offrire un panorama poco chiaro. IEC infatti mette evidenza che la fiducia riposta nella tecnologia potrebbe invece portare ad un enorme flop se l’innovazione non continua un suo percorso lineare, in grado di integrare i diversi elementi e di creare così un organismo compatto e funzionante.

=> Scopri come umanizzare IoT

A complicare ulteriormente le cose sarebbe la compresenza di diversi attori finali, per cui le attuali piattaforme non permettono una gestione dei dati condivisa, veloce ed efficace. Ma il dato che appare maggiormente preoccupante è quello relativo alla sicurezza. Il white paper infatti evidenzia il fatto che non esiste complessivamente un modello dinamico e flessibile capace di affrontare i momenti più critici, così come lo sviluppo dello IoT non appare così veloce da adattarsi alle mutate condizioni. La complessità del sistema infatti sfugge ad un controllo totale e capillare.

Lo sviluppo tecnologico è necessario, ma affidarsi solo ad esso può risultare pericoloso, per questo i manager dovrebbero procedere per piccoli passi, adottando le soluzioni che davvero sono necessarie ai fini del business.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI