Studio e lavoro

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Gli studi utili per diventare Marketing manager, ecco il percorso migliore.

Ogni professione ha bisogno dell’esperienza per entrare realmente nel mondo del lavoro, ma anche il percorso di studi è fondamentale per cominciare a capire ciò che si vorrà diventare.

Mercato digitale in crescita

Nello specifico se si parla del marketing manager, si deve avere la consapevolazza che per ricoprire questo ruolo, come il restante dei lavori, si devono possedere dei precisi requisiti. Tutti elementi che possono essere acquisiti con gli anni di studio e gli anni di esperienza. Iniziando proprio dallo studio è utile e necessaria una laurea in discipline economiche o di marketing, per poi passare alle doti e conoscenze specificare si parla di:

  • capacità di analisi (elementi di statistica, ricerche di mercato);
  • conoscenza e buon uso del computer;
  • doti organizzative (per esempio pianificare una serie di attività o gestire un budget);
  • approfondita conoscenza dei canali di distribuzione commerciale e delle tecniche di vendita;
  • conoscenza dei principi della comunicazione e di sociologia;
  • propensione al lavoro in team e a rapportarsi con le persone.

Sicurezza digitale e BYOD

Tutto per andare ad affrontare un lavoro complesso e ricco di attività, nello specifico il marketing manager si occupa di coordinare tutte le attività che sono legate al lancio e alla vendita di un prodotto. Infatti il professionista deve valutare e controllare le analisi di mercato, di gestire lo sviluppo del prodotto e di fare a quest’ultimo tutti i dovuti test, di lanciare il prodotto sul mercato ed infine di rinnovare periodicamente il prodotto o la linea di prodotti. Questo tipo di professionista può lavorare sia nella sede fissa in ufficio, oppure tramite visite ai clienti particolari o più importanti, partecipazioni alle fiere di settore e gli incontri con i fornitori.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI