Tenere i giovani

di Francesca Vinciarelli

scritto il

I giovani sul lavoro, ecco come tenere i talenti.

I giovani scappono all’estero e l’Italia perde talenti importanti, ecco allora come le aziende possono cercare di trattenere i giovani talenti.

Coinvolgere i talenti

Trovare candidati adatti è difficile come per i giovani trovare lavoro, per questo quando si arriva ad avere talenti in azienda è importante capire in che modo trattenerli e non farli scappare via. I giovani scelgono di lasciare le aziende italiane per trasferisi all’estero e trovare le tutele e gli aiuti non presenti in Italia. Proprio per questo le aziende devono puntare a riportare anche in Italia ciò che manca da tempo, tra questi l’ aumento di stipendio. Infatti la retribuzione adeguata si trova tra le prime cose utili e giuste da attuare sul lavoro, per i giovani ma non solo. Uno stipendio adeguato è quindi la prima strada da seguire, i giovani non sono più disposti a lavorare in Italia per retribuzione poco adeguate. Ma oltre lo stipendio si parla anche di motivazione e carriera, i giovani sono importanti e voglio sentirsi rispettati e motivati allo stesso modo degli altri lavoratori. Inoltre devono avere la possibilità di crescere e di migliore la propria carriera, infatti le aziende devono adottare tattiche diverse da quelle adottate un tempo, i giovani cercano il cambiamento e soprattutto l’innovazione. Infine è importante permettergli di fare esperienza, anche fuori sede, viaggiare anche se per lavoro significa esperienza ed è un valore aggiunto, ricercato dai giovani. Unire tutti questi elementi permette di non perdere i talenti e di aumentare la produttività aziendale.

Fonte: Shutterstock

I Video di PMI

Come imporsi sui competitor