Licenziarsi

di Francesca Vinciarelli

scritto il

Licenziarsi, ecco in che modo.

Il licenziamento è un percorso obbligatorio se si vuole lasciare l’azienda, ma prima di prendere un determinato tipo di percorso è importante fare un’analisi delle proprie scelte.Proprio per questo prima di passare al licenziamento bisogna farsi delle domande e avere delle risposte chiare. In primis valutare tutte le reali possibilità che si hanno dopo il licenziamento, dal nuovo lavoro ad una disponibilità economica che permette di prendersi una pausa. Inoltre è sempre fondamentale provare a modificare la situazione in positivo se negativa, sia con il capo e sia con l’approccio che si ha sul proprio lavoro.

In ogni caso quando ci si licenzia si deve seguire la politica aziendale vigente, ad esempio è giusto dare un preavviso di almeno due settimane, questo perché servirà all’azienda a cercare un sostituto. Inoltre è importante ricordare che la comunicazione va fatta sempre di persona, affrontare il proprio capo faccia a faccia. Spesso si dimenticano i modi, infatti è molto importante essere gentili qualsiasi sia il motivo della decisione, buttare fuori tutti i risentimenti accumulati nel tempo risulta fuori luogo ed inutile. Infine si deve stilare una lettera formale di dimissioni per rendere il tutto ufficiale.