Cosa considerare prima di assumere il primo dipendente

di Floriana Giambarresi

scritto il

Ecco i quattro fattori che ogni responsabile dovrebbe considerare prima di assumere il primo dipendente della startup. Una guida per dirigenti.

Assumere il primo dipendente è un grande passo e può essere una decisione difficile scegliere il candidato ideale: come essere sicuri di non aggiungere una spesa inutile per il vostro business? Ecco quali elementi considerare prima di inglobarne uno.

=> Scopri come trovare il nuovo dipendente perfetto

Il vero costo del primo dipendente: farlo sarà costoso a causa di vari fattori. Innanzitutto, dovrete spendere tempo e fatica per completare il processo di assunzione, inoltre una volta che sarà a bordo dovrete pagargli lo stipendio. Potrebbe poi essere necessario l’acquisto di nuove attrezzature (ad esempio, una scrivania, una sedia, un computer…), di un nuovo spazio in ufficio, e altre cose del genere. Non sono spese irrilevanti.

Capire quali entrate aggiuntive sarà in grado di generare. Il nuovo dipendente dovrebbe aiutarvi ad aumentare il reddito, portando delle entrate in diversi modi: potrebbe vendere i prodotti, potrebbe aiutarvi nei compiti amministrativi… bisogna dunque determinare quali saranno i veri benefici apportati da questo talento.

Considerare le spese che potrebbe ridurre: il nuovo dipendente andrà sicuramente ad aumentare alcuni costi, ma potrebbe anche consentire di ridurre alcune spese. Capite quali e quanto ne vale la pena.

Capire infine quali sono i benefici personali di un carico di lavoro ridotto. Il nuovo dipendente vi aiuterà in diversi compiti e ciò si tradurrà in una maggiore tranquillità e in un minor stress.

=> Scopri gli errori comuni in fase di assunzione

I Video di PMI