Introverso e non ti piace parlare? Ecco cosa fare

di Floriana Giambarresi

scritto il

E se un manager non ama molto comunicare? Ecco alcune semplici strategie per aiutarvi a farlo meglio anche se siete introversi.

Il dirigente affermato parla a tutti con facilità, ma gli introversi non si devono scoraggiare: non amare il dialogo non significa andare inevitabilmente in fallimento. Ecco alcune strategie da adottare se non vi piace parlare agli altri.

=> Leggi i segreti del public speaking

Imparate a lavorare con la vostra personalità: anche se non vi piace, come dirigenti è necessario comunicare con la gente. Ciò non significa che lo si deve fare in situazioni in cui si è a disagio: ad esempio, se parlare davanti a una grande folla può essere troppo per voi, provate con gli incontri faccia-a-faccia. Quando è invece necessario parlare a un gruppo, preparare prima le domande.

Scoprite i vostri punti di forza: la gente tende a sottovalutare l’introverso, ma in realtà egli è spesso capace di sorprendere chi ascolta molto più di un estroverso. Le ricerche suggeriscono infatti che gli introversi sono più concreti nel descrivere la cose e in grado di fare una migliore prima impressione. Studiano il quadro generale della situazione, sono più vigili e elaborano gli stimoli esterni più velocemente degli estroversi, secondo gli studi.

Gli introversi amano lavorare e trascorrere del tempo da soli, ma per chi gestisce un business è difficile. Cercate di imparare a coltivare buone abilità sociali per connettervi con gli altri, essenziale innanzitutto per la gestione di un team, per convincere gli investitori e per vendere le vostre idee.

Aiutatevi con la tecnologia, che con un semplice click permette di accededere a piattaforme sociali – come Facebook ad esempio – e di connettersi con gli altri dietro uno schermo. Gli introversi sono bravi coi dettagli e potrebbero beneficiare molto da una strategia online.

=> Scopri cosa serve per una comunicazione efficace

I Video di PMI