Stress da lavoro e differenze

di Teresa Barone

scritto il

Lo stress da lavoro non si manifesta indistintamente: uno studio svela differenze generazionali e di genere.

Carichi eccessivi di lavoro e scadenze incombenti sono tra i principali responsabili dello stress in ambito professionale, che sembra aumentare sensibilmente rispetto agli anni passati.

=> Stress da lavoro? Si vive meno a lungo 

A fornire un quadro dettagliato della situazione attuale è Accountemps con una inforgrafica che illustra alcune disparità importanti a livello generazionale, e non solo.

Secondo il sondaggio, il 54% dei dirigenti coinvolti ha manifestato preoccupazioni riguardo lo stress da lavoro che colpisce in misura crescente i dipendenti, ma a sentirsi maggiormente sotto pressione sembrano essere i lavoratori più giovani.

Il 64% dei professionisti di età compresa tra i 18 e i 34 anni ammettono di sentirsi stressati, contro il 59% dei colleghi più grandi (da 35 a 54 anni) e il 35% degli over 55.

Anche le differenze di genere sono evidenti, infatti gli uomini risultano essere più stressati delle donne (rispettivamente il 57% e il 47%).

=> Manager finanziari sotto stress

Sono gli stessi lavoratori interpellati a illustrare le strategie ritenute efficaci per contrastare lo stress sul posto di lavoro: l’esercizio fisico sembra dare ottimi benefici (camminare, correre, yoga), ma anche dedicarsi a un hobby nel tempo libero aiuta a ritrovare le energie.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!