Tratto dallo speciale:

Commercialisti: il tirocinio torna solo in presenza

di Redazione PMI.it

scritto il

Il tirocinio professionale per diventare commercialisti deve essere svolto in presenza: nessuna terminata la deroga alla modalità da remoto.

Il tirocinio professionale per poter svolgere gli esami di Stato e accedere alla professione di commercialista dovrà essere svolto in presenza. La possibilità di usufruire della modalità a distanza, infatti, non è più prevista a causa della conclusione del periodo di emergenza sanitaria.

Lo afferma il CNDCEC pubblicando il pronto ordini n. 90/2022 del 14 aprile 2022, rispondendo a un quesito relativo alla possibilità di svolgere del tirocinio professionale da remoto come previsto dal Ministero dell’Università nel corso del 2021, in deroga alle disposizioni vigenti e prevedendo modalità diverse da quelle ordinarie.

Con la fine dello stato di emergenza sanitaria e in relazione all’anno 2022, tuttavia, non è stato adottato alcun decreto ministeriale inerente alle modalità di svolgimento dell’esame di Stato e non è quindi prevista alcuna deroga delle modalità ordinarie per quanto riguarda il tirocinio, che deve quindi svolgersi in presenza come di consueto.

In relazione all’anno 2022 – si legge nel pronto ordini n. 90/2022 – non risulta ad oggi essere stato adottato alcun decreto del Ministero dell’Università relativo alle modalità di effettuazione dell’esame di Stato 2022 ed all’eventuale deroga delle modalità ordinarie di effettuazione del tirocinio per cui, in mancanza del suddetto decreto, la modalità di svolgimento del tirocinio deve considerarsi quella ordinaria, vale a dire in presenza.