Tratto dallo speciale:

Bonus affitto commercialisti: domande online

di Redazione PMI.it

scritto il

Servizio digitale ad hoc per la richiesta del bonus affitto concesso ai commercialisti in difficoltà: requisiti di accesso e procedura online.

Operativo il servizio online per la richiesta del bonus affitto messo a disposizione da parte della Cassa dei dottori commercialisti agli iscritti in stato di necessità. L’iniziativa si basa sulla concessione di un contributo valutato in base al canone di affitto dello studio e relativo al periodo febbraio – maggio 2020. Accedendo all’area riservata del portale ufficiale CNPADC, infatti, è possibile inoltrare la domanda tramite il servizio CSA allegando la copia del contratto di locazione o sublocazione, corredata dalla documentazione di avvenuto pagamento dei canoni relativi ai quattro mesi di riferimento.

L’assegnazione dei contributi non terrà conto dell’ordine di arrivo delle richieste, ma si baserà sul criterio di precedenza inversamente proporzionale ai redditi dichiarati, partendo da quelli inferiori.

Il contributo assistenziale concesso in conseguenza dall’emergenza epidemiologica Covid-19, infatti, va incontro agli studi professionali in affitto e tiene conto della sussistenza di uno stato generale di bisogno (determinato in base alla data di iscrizione, ai livelli reddituali medio bassi, a eventuali forme organizzative dell’attività professionale, ai canoni di locazione sostenuti).

=> Commercialisti: indennizzi e assistenza sanitaria

Per ciascun richiedente può essere corrisposto fino al 50% del canone di locazione (al netto di IVA) versato per il periodo febbraio-maggio 2020, entro un massimo di mille euro. Il termine ultimo per la richiesta del contributo è fissato per il 15 giugno 2020.

I Video di PMI

Cedolare secca: rinnovo su contratti in proroga