I numeri di Managerattivo

di Chiara Basciano

scritto il

Il 77% dei dirigenti che hanno partecipato ai percorsi formativi Managerattivo riesce a riposizionarsi nel mercato del lavoro.

Arrivano dall’Osservatorio creato dal Centro di Formazione Management del Terziario (CFMT) i dati sul riposizionamento nel mercato del lavoro dei dirigenti non occupati che hanno partecipato ai percorsi formativi Managerattivo, ovvero il progetto affidato a CFMT da Manageritalia, Confcommercio e dalle altre organizzazioni datoriali firmatarie dei CCNL dirigenti del terziario, relativi al periodo che va dal mese di marzo 2010 ad aprile 2013.

=> Scopri di più sul progetto Managerattivo

Ebbene, su un campione di 687 manager che nel periodo considerato abbiano frequentato e portato a termine una delle 31 edizioni di Managerattivo, ben il 77% dei dirigenti, pari a 531 persone, ha ritrovato un’occupazione contro il 23%, ovvero 156, che non si è ancora rioccupato. Da segnalare come il 45% dei manager abbia subito una diminuzione del proprio reddito superiore al 28%, e come per le donne manager il reinserimento risulti più difficoltoso, con solo il 17% che ha ritrovato una collocazione.

Andando a vedere quali siano i settori che offrono le maggiori possibilità, scopriamo come in testa vi siano i Servizi alle imprese con il 18,6% di ricollocazioni, quindi la Consulenza Direzionale con l’11,3%, il Retail con il 10,5%, l’Information & Communication Technology con il 9,7% e le Telecomunicazioni con il 6,5%. Oltre la metà (il 57%) dei manager rioccupati si è ricollocato nella piccola azienda, mentre i manager con ruoli executive di direzione generale sono quelli che più facilmente riescono a riposizionarsi.

I Video di PMI