Donne manager: networking a tavola

di Teresa Barone

scritto il

Per le donne manager dedicarsi al networking è un impegno ma anche un piacere irrinunciabile, soprattutto se c?è di mezzo la buona cucina.

Coltivare le relazioni professionali è indispensabile per le donne manager, sempre più impegnate nel costruire una rete di contatti solida e proficua indispensabile per affermare la loro leadership, comunicare e favorire il trasferimento di conoscenze.

=> Scopri le migliori aziende rosa del 2014

Secondo gli esperti esistono tre tipologie di networking, precisamente operativo, personale e strategico. Se la prima riguarda i rapporti con le persone strettamente legate allo svolgimento del proprio lavoro, la terza è mirata a favorire un avanzamento di carriera o la realizzazione di un progetto ambizioso.

Il secondo tipo, invece, è  mirato a stabilire e consolidare rapporti con gli individui che possono arricchire il proprio bagaglio di esperienze, sviluppando nel contempo importanti abilità sociali e costruendo una solida rete di contatti che potrebbero rivelarsi utili per un eventuale cambiamento futuro.

=> Scopri i peccati capitali del networking

Ben vengano, quindi, incontri organizzati al di fuori dell’ambito lavorativo, momenti di condivisione che spesso si realizzano a pranzo o a cena. Secondo un’indagine promossa da Iias-Istituto italiano alimenti surgelati in collaborazione con Astarea (citata da Ansa.it), ad esempio, la metà delle donne manager intervistate è solita organizzare incontri conviviali cucinando per i propri ospiti, considerando la tavola come luogo ideale non solo per favorire lo scambio di idee e rafforzare i rapporti, ma anche per staccare la spina e scaricare lo stress quotidiano.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari