Consigli per i Social Media Manager

di Chiara Basciano

scritto il

Qualche trucco per lavorare con il massimo rendimento

Il mondo social da un lato sembra facile, basta essere presenti con qualche post e rispondere il più velocemente possibile agli utenti. Ma non è tutto così semplice come sembra, ci sono infatti una serie di piccoli accorgimenti utili per fare al meglio il proprio lavoro.

=> Leggi l’intervista a Greta Lomaestro

Essere veloci per esempio è un must imprescindibile considerando che il 53% degli utenti di Twitter si aspetta una risposta entro un’ora, soprattutto in caso di reclamo. Inoltre, sempre per Twitter, non tutti sanno che esistono sei strutture diverse a seconda degli argomenti: Polarized Crowds, Tight Crowds, Brand Clusters, Community Clusters, Broadcast Network, Support Networks. Conoscerle aiuta a collocarsi meglio.

=> Vai ai consigli per il social media manager

Inoltre le immagini non sono così importanti come si può pensare, infatti risulta più accattivante il giusto claim, anche sapendo che molti utenti utilizzano il mobile per la visualizzazione e spesso le immagini ci mettono troppo ad essere caricate. Non puntate sui contatti con tanti follower, quelli che vantano un’interazione maggiore sono quelli con meno di 500 follower.

=> Scopri come creare una politica social

Per capire come lavorare è utile sapere che, come calcolato da Social Bakers,  pagine da 1 a 9.999 fan ha circa 28 interazioni per post, pagine da 10.000 a 99.999 fan 118 interazioni per post, da 100.000 a 499.999 fan 385 interazioni per post. Per quanto riguarda i tempi la notte e il venerdì sono i momenti migliori per la comunicazione, caratterizzati da un grande afflusso di utenti in rete.

Infine, dal blog di Pinterest risulta che ogni giorno ha il suo argomento preferito: lunedì fitness, martedì Hi-tec, mercoledì citazioni, giovedì moda, venerdì humor, sabato viaggi e domenica food craft.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari