Postazioni di lavoro a prova di stress

di Teresa Barone

scritto il

Consigli per creare postazioni di lavoro confortevoli ed ergonomiche.

Ottimizzare lo spazio di lavoro è importante, ma altrettanto fondamentale e creare una postazione che non crei problemi alla propria salute e rispetti alcuni principi ergonomici.

=> Leggi perché con la tecnologia mobile cresce lo stress da lavoro

Quando si parla di postazioni davanti a un computer, cinque giorni su sette e per circa otto ore quotidiane, è facile intuire come movimenti e posture ripetitive possano giovare molto poco alla salute. Ecco alcuni consigli:

Provare una “Standing Desk“, vale a dire una scrivania molto alta che consenta di lavorare stando in piedi (a giovarne sarà la schiena e l’indice di massa corporea).

Acquistare una sedia ergonomica, in grado di adeguatamente il corpo e dotata di elementi regolabili.

Regolare lo schermo del computer in base alle proprie esigenze, evitando di chinarsi o sforzarsi per leggere o scrivere.

=> Leggi il parere dei CIO sul Byod in azienda

Tenere i polsi nella posizione corretta: quando si lavora usando la tastiera non si dovrebbero piegare i polsi ne verso il basso ne verso l’alto, cercando invece di tenerli paralleli alla linea del tavolo (utilizzando un apposito sostegno, se necessario). 

 

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari