Business Casual in ufficio

di Chiara Basciano

scritto il

Il modo di vestire cambia, in favore di un abbigliamento più informale.

L’abito non farà il monaco ma in ogni contesto ci vuole un certo outfit, è inutile negarlo. Eppure il modo di vestirsi cambia a seconda dei periodi e se la classica giacca e cravatta fino a poco tempo fa era un must per i manager adesso il casual è stato sdoganato tanto da poter parlare di abbigliamento Business Casual, cosa diversa dall’abbigliamento da indossare fuori dal contesto lavorativo.

=> Leggi l’abito fa il manager

La cravatta, per esempio, può tranquillamente essere riposta nel cassetto. Inoltre l’arrivo delle generazioni più giovani ai vertici aziendali ha reso la moda più importante rispetto al passato. La personalizzazione dell’abbigliamento, con particolare attenzione alle tendenze del momento è entrata negli uffici. Tatuaggi e capelli lunghi non sono più vietati, basta saperli accompagnare con un modo di vestire calibrato. La camicia sia per uomo che per donna è intramontabile, preferibilmente accompagnata da pantaloni di taglio più classico, kaki, eleganti, o di velluto.

=> Scopri il look per la carriera

Il Business Casual va di pari passo con contesti più informali, attualmente molto diffusi. Le aziende infatti promuovono un contesto più paritario, in cui ci si dà del tu, in cui i dipendenti si sentono più a loro agio, cosa che porta direttamente ad un incremento di produttività. Sentendosi parte dell’azienda il lavoratore tende a dare il massimo.

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari