App per lo Smart Working

di Teresa Barone

scritto il

Postazioni di co-working, uffici, sale riunioni e business longue si cercano via App.

Lavorare da un’unica sede cinque giorni alla settimana diventa sempre meno frequente, ma per chi si sposta e ha necessità di trovare velocemente una postazione ottimale per svolgere le proprie mansioni e organizzare una riunione dell’ultimo minuto le risorse non mancano.

=> Chi sono gli Smart Workers

Una recente indagine Regus (come riporta Adnkronos), ad esempio, mette in evidenza come ad aumentare siano proprio i lavoratori (i cosiddetti Smart Workers) che utilizzano le apposite App per individuare una sede e una postazione, trovare uno spazio co-working vicino o prenotare una business lounge.

Smart Workers sempre più dediti alla tecnologia che ammettono (nel 53% dei casi) di lavorare fuori ufficio almeno metà della settimana, come sottolinea Mauro Mordini, country manager di Regus:

«I lavoratori stanno cambiando e diventando sempre più mobili e digitali. Lavorare da un’unica sede per tutta la settimana è ormai un ricordo del passato per più della metà dei lavoratori di tutto il mondo, ma anche fuori dall’ufficio principale è necessario essere sempre connessi e produttivi. I lavoratori odierni si affidano sempre di più al web e alle app per la ricerca di uffici, soprattutto quando sono in viaggio.»

=> Smart Working per alzare il PIL

I Video di PMI

Regime forfettario: guida ai requisiti