Il futuro delle professioni finanziarie

di Teresa Barone

scritto il

Previsioni di cambiamento per il comparto finanziario e le professioni del settore da qui al 2030.

Come si evolveranno le professioni finanziarie da oggi a quindici anni? Entro il 2030 molti dei ruoli non esisteranno più e saranno soppiantati dal lavoro svolto da software sempre più sofisticati, con la progressiva scomparsa di figure professionali attualmente attive nell’intero comparto e a tutti i livelli.

=> Tutte le figure professionali in ambito manageriale

Hays ha monitorato le opinioni di un campione di oltre 140 professionisti del comparto finance, interpellandoli sui cambiamenti più attesi e sull’avvento delle innovazioni tech. Secondo la quasi totalità di loro nel 2030 tutte le transazioni avverranno in tempo reale e per il 54% degli intervistati non esisteranno le filiali bancarie fisiche.

Se per il 56% del campione entro il 2030 non ci saranno banche che operano esclusivamente sul territorio nazionale, la forza lavoro sarà fortemente condizionata da Cloud e Al. Le banche, quindi, si trasformeranno in aziende IT (per il 64% degli intervistati) e i professionisti dovranno stare al passo assicurandosi una formazione continua adeguata.

Secondo il 77% degli interpellati, infine, le “soft skill” saranno più importanti delle conoscenze tecniche.

Fonte immagine: Shutterstock

I Video di PMI

Legge 104: agevolazioni per disabili e familiari