Il nuovo volto del successo

di Chiara Basciano

scritto il

Addio al vecchio manager, ora il successo si misura in benessere.

Il manager rampante, che scala la vetta a fa i soldi veri fa parte di una mitologia che sta sempre più sparendo. La fine dell’azienda fortemente gerarchizzata ha portato a rivedere gli standard del successo e a riconsiderare la carriera come unico polo d’attrazione.

=> Vai alle parole chiave del successo

La recente campagna lanciata da LinkedIn #ThisIsSuccess partita a Londra e Berlino dimostra come il concetto di successo oggi sia molto cambiato. Il manager non è più uno spietato arrivista in giacca e cravatta, ma riesce ad entrare in connessione con i lavoratori e pensa non tanto al successo personale ma a quello aziendale. O almeno questo è quello che la cultura odierna chiede.

=> Scopri le qualità per il successo

In realtà rimane sempre lo scalino tra dirigenza e lavoratori, che se va bene dal punto di vista organizzativo appare invece obsoleto dal punto di vista culturale. La campagna di LinkedIn è consapevole della necessità di questo cambiamento, avendo potuto constatare che mediamente chi si considera di successo non ha più niente a che fare con il vecchio mondo aziendale. Il successo lo si può trovare dappertutto, basta avere una mentalità aperta.

=> Leggi le tappe del successo

Il 34% degli inglesi chiede un’attenzione minore nei confronti del successo comunemente inteso, per concentrarsi su benessere e felicità. I manager sono chiamati a mettere in discussione un modo di pensare che rischia di metterli in cattiva luce, per rivolgersi invece ad un rapporto diverso, più umano e concreto, con i lavoratori.

Fonte immagine Shutterstock