Competenze di un intelligente emotivo

di Chiara Basciano

scritto il

Le quattro caratteristiche che un intelligente emotivo possiede e la loro importanza.

Una delle caratteristiche che un vero leader dovrebbe possedere è l’intelligenza emotiva. Infatti capire le emozioni altrui permette di gestirli meglio e di entrare in connessione con ogni singolo membro del team.

Nel dettaglio il risvolto pratico dell’intelligenza emotiva può essere individuata in quattro competenze specifiche. La consapevolezza,  vale a dire la capacità di percepire in maniera accurata le proprie emozioni e di essere consapevole di esse mentre accadono.

=> Scopri come fare carriera con l’intelligenza emotiva

La seconda competenza è l’autogestione, che è la capacità di usare la consapevolezza delle emozioni per essere flessibile e orientare positivamente il proprio comportamento. Le altre due competenze invece riguardano gli altri. Si tratta della consapevolezza sociale, cioè la capacità di cogliere con precisione le emozioni degli altri e di capire cosa sta succedendo.

=> Leggi come diventare un intelligente emotivo

In relazione ad essa vi è l’ultima competenza: la gestione delle relazioni, che vuol dire saper utilizzare la consapevolezza delle proprie emozioni e i sentimenti degli altri per gestire con successo le interazioni. Nel mondo del lavoro, in cui spesso ci si ritrova lontani dai propri dipendenti avere capacità di intelligenza emotiva elevate risulta particolarmente utile.

=> Vai alle caratteristiche di un intelligente emotivo

Inoltre un intelligente emotivo sarà capace di creare un clima produttivo e sereno, sapendo gestire stati d’animo ed eventuali difficoltà di relazione.

Fonte immagine Shutterstock

I Video di PMI

Risorse utili per le PMI: parliamo di Slideshare