Google: così i feed aiutano a vendere

di Giacomo Dotta

scritto il

Google spiega sul proprio blog ufficiale come i feed di prodotto possano essere particolarmente importanti per promuovere e vendere la propria merce tramite i servizi del motore di ricerca.

Tramite apposito post sul blog di Google Italia, Kirill Kounik (Google Commerce team) sottolinea come i feed possano essere assolutamente fondamentali per una profittevole attività di vendita online tramite i servizi del motore di ricerca.

Il post ricorda come Google Shopping e Google Commerce Search possano essere strumenti estremamente utili per mettere in luce le proprie offerte, ma al tempo stesso occorre operare affinché la propria merce possa essere ben indicizzata all’interno del Google Merchant Center. A tal fine Google consiglia di porre particolare attenzione ai feed di prodotto, perché possono elargire vantaggi sotto più prospettive:

  • «Traffico gratuito e qualificato. Google Shopping è un motore di ricerca prodotti che aiuta i consumatori a scoprire informazioni sui prodotti, a confrontare i prezzi e a trovare un rivenditore presso cui effettuare un acquisto. Ciò si traduce in traffico gratuito verso il vostro sito web di vendita al dettaglio e potete beneficiarne soltanto inviando un feed di prodotto.»;
  • «I formati AdWords più avanzati, come le estensioni di prodotto, utilizzano il feed di prodotto per visualizzare automaticamente i vostri prodotti all’interno di annunci AdWords, ove pertinenti»;
  • «Miglioramento della conversione sul sito grazie a Google Commerce Search. Google Commerce Search utilizza il vostro feed di prodotto per offrire un’esperienza di ricerca e di navigazione efficace sul vostro sito di e-commerce, permettendo ai visitatori di trovare e scoprire rapidamente nuovi prodotti. I vantaggi includono la velocità e la pertinenza familiari della tecnologia di ricerca di Google.com, nonché innovative funzioni specifiche per la vendita al dettaglio come i consigli automatici sui prodotti, i risultati di ricerca istantanea e altro ancora»;

Google consiglia pertanto di porre attenzione alle indicazioni previste dal Google Merchant Center e di inviare i feed di dati sui prodotti per garantire alla propria attività online massima redditività.

I Video di PMI

Google Analytics: attenzione alla Frequenza di Rimbalzo!